........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Modello 730 per il defunto: regole e modalità di presentazione #adessonews

Gli eredi, per le persone decedute nel 2020 o entro il 30 settembre 2021, possono utilizzare il modello 730 per la presentazione della dichiarazione per conto del contribuente defunto. Ecco tutte le indicazioni operative per la compilazione e la presentazione del modello.

In presenza dei redditi di cui si dirà nel prosieguo dell’articolo, è ovvio che il modello 730 si potrà presentare anche solo per usufruire di deduzioni e detrazioni d’imposta a cui avrebbe avuto diritto il soggetto defunto se fosse stato in vita, generando quindi un credito d’imposta a suo favore.

Innanzitutto è bene chiarire che è possibile presentare il modello 730/2021 per conto di un soggetto deceduto a condizione che:

  • i redditi da dichiarare siano compresi nella tipologia di quelli che il predetto modello può accogliere (per esempio è possibile dichiarare redditi da fabbricati e pensione ma non redditi da professione o da impresa commerciale);
  • il decesso sia avvenuto nell’anno 2020 oppure nell’anno 2021 ma entro il 30 settembre. Infatti, se il decesso è avvenuto successivamente al 30 settembre 2021 e il soggetto non aveva già provveduto da sé a presentare la dichiarazione dei redditi 2020, l’erede potrà provvedervi ma solo compilando il modello redditi PF/2021.

L’erede dovrà compilare due modelli frontespizi:

  • il primo indicando i dati del soggetto defunto, che quindi sarà il soggetto dichiarante, e barrando l’apposita casella “deceduto/a” proprio per evidenziarne la situazione;
  • il secondo indicando i propri dati (barrando anche la casella “rappresentante / tutore / erede”) e specificando in apposite caselle anche la data di decesso della persona per la quale presenta la dichiarazione.

La presentazione del modello 730 potrà avvenire anche tramite CAF o professionista abilitato, ma non attraverso il sostituto d’imposta (né del soggetto deceduto né dell’erede). Non sarà possibile nemmeno dichiarare i redditi di un defunto congiuntamente con quelli dell’erede (anche se è il coniuge).

Se il risultato della dichiarazione dei redditi è un credito a favore del defunto (anche riportando un credito esposto in compensazione nella dichiarazione dell’anno precedente ma non utilizzato) esso sarà rimborsato dall’Amministrazione finanziaria (tramite l’IBAN del contribuente oppure a mezzo assegno postale). Il modello 730 è il più conveniente da usare se il risultato finale è un credito, in quanto gli incassi sono più celeri di quanto avvenga a seguito della presentazione del modello Redditi PF.

Se il risultato della dichiarazione dei redditi è un debito d’imposta, si potrà pagare con la seguente tempistica:

  • nei termini ordinari (30 giugno oppure con un piccolo aggravio dello 0,40% entro il 30 luglio) se il soggetto è deceduto entro il 28 febbraio 2021;
  • entro il 30 dicembre 2021 (oppure con un piccolo aggravio dello 0,40% entro il 30 gennaio 2022) se il soggetto è deceduto dopo il 28 febbraio 2021.

Dott. Rag. Giuseppina Spanò – Palermo

Print Friendly, PDF & EmailStampa

Source

“https://www.fisco7.it/2021/07/come-si-presenta-il-modello-730-2021-per-un-soggetto-deceduto/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.