........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Recensione ExpressVPN: Prezzi, Prestazioni, Sicurezza #adessonews

ExpressVPN è uno dei migliori servizi in circolazione. Ecco una recensione completa, dal piano tariffario alle prestazioni e molto altro.

Di questa VPN andremo a fondo cercando di far emergere tutte le caratteristiche positive e le pochissime pecche che lo riguardano. Qui di seguito troverai informazioni riguardo i server a cui è possibile connettersi, la velocità di banda, i livelli di sicurezza, i protocolli e tutto ciò che riguarda la protezione dei dati.

Vedremo poi quali sono i servizi con cui ExpressVPN è compatibile, oltre ai dispositivi su cui si può installare. Bando alle ciance e cominciamo subito, ecco la nostra recensione di ExpressVPN.

Express VPN: Velocità di banda

Tra le cose che interessano di più gli utenti riguardo le VPN c’è sicuramente la velocità della connessione privata. Molti servizi, infatti, causano all’utente una grande quantità di perdita di pacchetti e rallentano il sistema anche pesantemente. ExpressVPN, da questo punto di vista, si comporta molto bene.

Per ogni server è possibile visualizzare il livello di velocità sotto la dicitura “Speed Index”. Oltre ad essa sono visibili anche la latenza e la velocità di download dei dati. In questo modo l’utente può scegliere un server con prestazioni molto alte e ridurre al minimo la perdita di velocità della connessione dovuta all’uso della VPN. 

Paesi e server a cui connettersi

ExpressVPN offre una grandissima quantità di server a cui è possibile collegarsi in modo sicuro e privato. La lista è lunghissima, si tratta infatti di circa 3000 server distribuiti in tutto il mondo. In totale sono 160 le città in cui sono presenti i server di ExpressVPN, sparse nella bellezza di 94 nazioni. 

La velocità di banda può variare ad esempio se si sceglie di collegarsi da un Paese molto sviluppato come il Giappone oppure uno tecnologicamente meno avanzato come uno tra quelli del continente africano. In ogni caso, seppure la perdita di dati fosse maggiore in Africa rispetto al Giappone, sarebbe comunque una perdita minima e trascurabile.

Piani tariffari Express VPN

Per quanto riguarda il prezzo di ExpressVPN, l’utente ha la possibilità di scegliere tra tre opzioni. Il costo può sembrare leggermente più alto rispetto ai top competitor del settore ma, data la qualità del servizio e le tantissime feature in più che questa VPN offre, esso risulta del tutto giustificato:

  • Piano mensile: 12,68€ al mese. 
  • Piano semestrale: 9,78€ al mese. Fattura ogni sei mesi.
  • Piano annuale + 3 mesi gratuiti: 6,53€ al mese, fattura unica dopo 15 mesi la prima volta, poi ogni 12 mesi.

In tutti i casi è previsto un rimborso totale della spesa, entro trenta giorni dall’acquisto del servizio. 

Metodi di pagamento 

Quando si sceglie una VPN, all’utente è sempre consigliato di controllare quali siano i metodi di pagamento accettati dalla compagnia a cui ci si rivolge. ExpressVPN ha una vastissima gamma di metodi di pagamento con cui è possibile acquistare e pagare il servizio.Ecco la lista completa:

  • Carte di credito Visa
  • Mastercard
  • American Express
  • Discover
  • JCB
  • Diners Club
  • Postepay
  • Paypal
  • Bitcoin
  • UnionPay
  • iDeal
  • Qiwi
  • Sofort
  • Giropay
  • Pix
  • Sepa
  • Mint
  • Mercado Pago
  • Eps
  • Interad
  • Onecard

Con quali dispositivi è compatibile Express VPN

L’installazione del servizio di ExpressVPN è effettuabile sulla maggior parte dei dispositivi tecnologici esistenti ad oggi e capaci di connettersi a internet. Anche in questo caso abbiamo deciso di fornirvi una lista dettagliata di ognuno dei sistemi operativi che e dispositivi che supportano la VPN:

  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
  • Router
  • Linux
  • Chromebook
  • Estensione per browser
  • lettori e-book
  • Firestik e altre console di streaming media
  • Smart TV Android

ExpressVPN e i servizi in streaming

Moltissime persone in tutto il mondo usano le VPN per sbloccare i cataloghi esteri dei servizi in streaming come Netflix e Dazn. Non tutti sanno, infatti, che utilizzando questa tecnologia è possibile, per esempio, far finta di essere negli Stati Uniti per vedere i cataloghi americani, che contengono ovviamente prodotti differenti.

Non tutte le VPN però funzionano a questo scopo, alcune invece permettono questo trucchetto su alcuni servizi di streaming e non in altri. Ecco quali piattaforme tra le più famose sono compatibili con ExpressVPN:

  • Netflix
  • Dazn
  • Disney+
  • Amazon Prime Video
  • BBC Player
  • HULU
  • HBO
  • Discovery Plus
  • ESPN

Il livello di sicurezza di ExpressVPN

Per quanto riguarda la sicurezza della propria piattaforma, tutte le VPN vantano protocolli di crittografia all’avanguardia e l’impenetrabilità della propria rete. Quello che manca di solito sono invece informazioni più specifiche su questi protocolli, insomma manca della vera trasparenza nella maggior parte dei casi.

ExpressVPN, invece, cerca di essere più onesta possibile nei confronti dei propri utenti tenendoli aggiornati sulle novità riguardo le tecnologie che utilizzano. Attualmente, per proteggere la privacy dell’utente, ExpressVPN utilizza il certificato 4096-bit SHA-512 RSA. Il canale di controllo viene codificato dall’algoritmo di cifratura a blocchi a chiave simmetrica AES-256-CBC. L’alterazione dei dati viene infine impedita tramite Hash Message Authentication Code (HMAC).

Ogni volta che si collega, all’utente viene assegnata inoltre una chiave segreta che viene cambiata ogni ora in automatico. Se un hacker molto molto bravo dovesse riuscire in qualche modo a bucare il sistema, in questo modo avrebbe comunque un margine di azione molto limitato almeno in termini di tempistiche.

Il supporto del DNS di ExpressVPN

Il sistema di ExpressVPN offre agli utenti un DNS criptato su server privati a 256-bit. Moltissimi tra i maggiori competitor all’interno del settore, solitamente, si appoggiano ad un servizio esterno per poter garantire questa feature ai propri clienti. In casi come questi si rischia di affidarsi inavvertitamente a DNS non sicuri.

Anche per questo motivo ExpressVPN è così apprezzato tra i tanti servizi disponibili online. Questa tecnologia impedisce ogni DNS Leak e garantisce quindi stabilità e sicurezza. 

Come funziona la tecnologia Trustedserver di ExpressVPN

TrustedServer è una tecnologia di ExpressVPN che serve a rendere ancora più sicura la navigazione degli utenti. Questo “ostacolo”, per chiunque voglia accedere ai dati, funziona in modo molto particolare.

Tramite il sistema TrustedServer, infatti, la macchina non utilizza più lo spazio su disco per lo scambio delle informazioni, bensì solamente la RAM. In questo modo l’utente può essere sicuro che i propri dati e le proprie informazioni saranno completamente nuove ad ogni connessione effettuata. 

La validità e l’efficienza della tecnologia TrustedServer sono state messe alla prova attraverso un audit indipendente, portato avanti da PwC. Gli esiti sono stati del tutto positivi.

È necessario effettuare il log in su ExpressVPN?

Le VPN che si definiscono “No Log” sono tante e non tutte, come accennato, sono opportunamente trasparenti coi propri utenti. Per molti è fondamentale che nessuno, neanche la VPN stessa, abbia accesso ai propri dati. 

Nella maggior parte dei casi bisogna semplicemente fidarsi del fatto che il servizio scelto non abbia qualcosa da nascondere, spesso le VPN si rifiutano persino di rilasciare informazioni sui dati a cui essi hanno accesso. Fortunatamente questo non succede quando si ha a che fare con ExpressVPN.

La compagnia ci tiene molto infatti a specificare che, per questioni di necessità, una piccola parte dei dati è necessaria per il corretto funzionamento di tutto. ExpressVPN promette però di non avere accesso alle seguenti informazioni sensibili:

  • Il registro attività (i siti e le pagine visitate dall’utente)
  • I contenuti del traffico dell’utente
  • La destinazione dei contenuti
  • Data e orario di connessione 
  • Durata della sessione
  • Indirizzo IP reale
  • Indirizzo IP fake generato automaticamente dalla VPN

Per maggiori informazioni consigliamo sempre di dare un’occhiata ben approfondita alla sezione Termini e Condizioni dell’offerta, in cui ci saranno sicuramente le risposte a tutto il resto delle vostre domande 

ExpressVPN e le reti WiFi pubbliche

È davvero sicuro connettersi attraverso una rete WiFi pubblica come quella di una caffetteria o di un aeroporto? Molto spesso queste connessioni non sono per nulla sicure ed è possibile che qualcun altro, connesso contemporaneamente alla stessa rete, possa provare a carpire i dati personali degli altri.

Per ovviare a questo problema moltissime persone utilizzano una VPN, nascondendo il proprio indirizzo IP e navigando in modo privato e protetto. Alcuni servizi VPN non garantiscono il corretto funzionamento su questo tipo di reti. ExpressVPN invece rientra tra le compagnie migliori a cui affidarsi anche da questo punto di vista. La tecnologia riesce infatti a bloccare ogni tentativo di sniffing dei pacchetti o altre pratiche come il Man-in-the-middle.

Lo Split Tunneling

Lo Split Tunneling è una tecnologia che permette agli utenti che usano una VPN di utilizzarla solamente per una parte del traffico. Per esempio, tramite lo Split Tunneling è possibile giocare ad un videogioco online tramite la propria normale connessione mentre si naviga su un browser tramite VPN. 

ExpressVPN permette agli utenti di creare fino a 5 canali di Split Tunneling. In pratica è possibile connettersi a 5 server diversi, da 5 parti del mondo diverse, ed operare in piena tranquillità frammentando il proprio traffico come se fossero 5 utenti ad effettuare le attività online. 

Network Lock e Kill Switch di ExpressVPN

Molto spesso, quando si usa una VPN che non dispone di tecnologie per evitare questo imprevisto, la caduta della propria connessione può causare la fuoriuscita di dati, compromettendo del tutto lo scopo del servizio.

ExpressVPN utilizza delle tecnologie di Network Lock e di Kill Switch proprio per evitare questo. In sintesi, questi sistemi fanno in modo che nell’esatto momento in cui la connessione dovesse cadere, qualsiasi collegamento al web venga tagliato e qualsiasi attività venga cessata.

Il Threat Manager

Se tutto questo non fosse abbastanza, ExpressVPN protegge anche dall’incursione di enti terzi quando si tratta, ad esempio, della raccolta di informazioni per le inserzioni pubblicitarie sui siti web e sui social. 

Gli internauti più attenti si saranno accorti, infatti, che effettuando alcune ricerche si viene subito dopo bombardati di ads relative a quello che si è cercato. La tecnologia Threat Manager di ExpressVPN impedisce proprio questo, impedendo di fatto al dispositivo di comunicare in alcun modo con terze parti. 

Assistenza Clienti di ExpressVPN

Tra i migliori servizi messi a disposizione da ExpressVPN c’è la loro assistenza clienti. Innanzitutto, il sito web è totalmente tradotto in italiano da una brava compagnia di traduzione e non da un algoritmo come succede spesso in altri siti. Sulla piattaforma è possibile trovare delucidazioni, guide e tutorial su tutte le varie feature del servizio.

Inoltre è possibile comunicare via chat 24 ore su 24 oppure telefonicamente con uno dei tanti operatori, sempre disponibili ad aiutare riguardo qualsiasi problema. Non v’è bisogno di esitare a contattare l’assistenza clienti anche solamente per curiosità o per ricevere informazioni aggiuntive sul servizio.

Source

“https://sicurezza.net/cyber-security/expressvpn-recensione/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.